Via il superfluo con lo space clearing digitale

La prima volta che ho sentito parlare di space clearing è stato leggendo il libro di Karen Kinsgton, “Feng shui e space clearing. L’arte di fare spazio nella casa e nella vita”.

Nella mia esperienza come professional organizer, ho conosciuto e apprezzato molti professionisti che lavorano in ambito domestico, aiutando a rendere la casa più spaziosa, accogliente e funzionale, e a ottimizzare il tempo dedicato alla sua gestione.

Parole chiave: decluttering e space clearing

Gli interventi dei professional organizer che entrano nella quotidianità familiare e casalinga, sono spesso mirati a valutare utilizzo e funzioni degli spazi domesticipianificare e progettare gli spazi e trovare soluzioni organizzative personalizzate. Le richieste che arrivano al professionista interessano spesso la gestione domestica, l’organizzazione con i figli ma anche l’organizzazione per traslochi e supporto nel liberare le case dopo un lutto.

Le parole chiave sono decluttering, con conseguente eliminazione del superfluo, e space clearing per alleggerire spazi e tempi per la gestione personale e familiare. Quando si lavora si  può entrare in contatto con ogni spazio della casa che conserva emozioni e ricordi .

Liberare spazi ed emozioni anche sul digitale: space clearing digitale

Capita a volte che il disordine e la disorganizzazione siano legati anche agli spazi digitali, che negli ultimi anni hanno assunto sempre più rilevanza nella vita quotidiana. Dal I Rapporto “Convivenze, relazioni e stili di vita delle famiglie italiane”, redatto da Auditel-Censis, emerge un quadro interessante sul possesso di dispositivi mobili e computer nelle famiglie italiane. Si stima che Il 95% delle famiglie possieda un telefono cellulare o smartphone, mentre poco meno della metà dispone di un pc portatile (48,1%) e il 26,4% di un tablet. Altro dato importante è che in Italia, secondo i dati del Global Digital report, l’83% della popolazione è on line (circa quarantatré milioni di persone). Ciò comporta che abbiamo accesso a informazioni, applicazioni, programmi che ci affollano dispositivi e vita quotidiana.

Pensa a quante volte ti capita di ricercare informazioni su internet e quante volte invece quelle informazioni ti arrivano comunque senza filtri da social network e internet.

Siamo continuamente bombardati dalle informazioni.

Le persone sono diventate obese da informazione, tanto da arrivare a coniare un nuovo termine “infobesity” (link ahttps://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2014/05/14/infobesity28.html). Tutto questo fa perdere tempo e concentrazione, incide fortemente sulla quotidianità provocando stress, malessere e fa sorgere nuove sindromi: si parla sempre più di checkin habits, di nomofobia…

Ecco che lo space clearing può aiutarti a fare spazio nella tua vita liberandoti dal superfluo Con piccoli accorgimenti renderai la tua relazione con il digitale più leggera e positiva.

  • Libera il desktop del pc e lo schermo di tablet e telefoni dai documenti inutili e dalle applicazioni inutilizzate, e archiviali in spazi dedicati.
  • Esporta i contenuti non più necessari in archivi digitali (hard disk esterni) o su schede SD o utilizzando servizi  di cloud storage.
  • Elimina i documenti inutili e obsoleti su smatphone, tablet e computer.
  • Svuota spesso il cestino del computer.
  • Programma con cadenza mensile una pulizia dell’hardisk del computer o dello smartphone o tablet (esistono apposite applicazioni cleaner).
  • Su internet salva i dati necessari, ma elimina la cronologia e i download che non ti servono.
  • Cancella i messaggi inutili sui social (Messenger, Whatsapp, Linkedin)

Con queste semplici azioni renderai i tuoi dispositivi più funzionali, protetti e veloci, faciliterai la ricerca di quello che ti serve e il loro utilizzo. Rimuovendo il superfluo dai tuoi dispositivi mobili e on line, vivrai in maniera emotivamente più positiva il rapporto con essi e, soprattutto, li userai come strumenti frutto dell’evoluzione tecnologica e non come l’unico luogo dove vivere la tua vita.

Enrica Maria Laveglia
associata junior n. 55
www.withyouoslution.it
facebook: With You Solution Discovery

 

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPORTELLO UTENZA

È istituito lo sportello di riferimento per il cittadino-consumatore, in forma telematica, presso il quale i committenti delle prestazioni professionali possano rivolgersi in caso di contenzioso con i singoli professionisti, ai sensi dell’articolo 27-ter del codice del consumo. INVIA LA TUA RICHIESTA

CHE COS’E’ APOI?

APOI è la prima associazione professionale che raggruppa i Professional Organizers italiani, fornisce supporto agli associati, eroga per loro attività formative e definisce gli standard della professione. Entra anche tu in APOI, vieni a far parte della nostra rete!