Lavora a ritmo di luce

Hai mai pensato che la luce può essere d’aiuto per organizzare il tuo tempo di lavoro?

È proprio così: stando sotto la luce diretta abbassi i livelli di serotonina, l’ormone che insieme ad altri regola l’umore e il sonno, e ti riattivi per il tuo lavoro.

Non ti resta che usare questo equilibrio a tuo favore: ecco dunque alcuni consigli per lavorare a ritmo di luce nella vita di tutti i giorni.

  • Segui il tuo ciclo circadiano
    Ognuno di noi è più attivo in un determinato momento del giorno, chi la mattina, chi il pomeriggio. Non sforzarti di fare come hai sempre fatto e cerca di venire incontro alla tua natura: programma le attività per te più faticose nel momento del giorno nel quale sei più efficiente, altrimenti le farai ugualmente, ma sprecando molta più energia e tempo.
  • Dai energia al tuo lavoro, lavora in ambienti ricchi di luce naturale
    Lavorare senza tante luci al neon aiuta la produttività, la voglia di fare e soprattutto stanca meno. Quindi organizza il tuo spazio di lavoro facendo in modo di utilizzare quanto più possibile la luce naturale e avvicina la scrivania alla finestra.
  • Fai in modo che la luce sia diffusa
    Allo stesso tempo, fai in modo che la luce naturale non arrivi direttamente sulla superficie di lavoro, sul tuo corpo o sul monitor del tuo computer; così eviterai fastidiosi riflessi, scomode posizioni per continuare a vedere meglio e non affaticherai corpo e occhi.
  • Ricarica la tua energia personale
    Fai delle pause alla luce diretta, bastano cinque minuti al sole e il tuo lavoro avrà un nuovo sprint. È anche una scusa per sgranchirti le gambe, prendere una boccata d’aria, rinfrescare l’ambiente e far arrivare nuovo ossigeno dove lavori, soprattutto ora che la primavera è alle porte!
  • Quando la luce scende considera l’opportunità di chiudere il tempo di lavoro

In ogni giornata c’è un tempo di lavoro e uno personale. Entrambi hanno valore ed entrambi sono importanti; soprattutto valgono uno in funzione dell’altro: per lavorare bene devi riposare bene e viceversa. Quindi, quando la luce se ne va, vuol dire che è ora di smettere.

Selina Angelini
associata senior n.74
www.semplicemente.me
facebook: Semplicemente – Selina

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPORTELLO UTENZA

È istituito lo sportello di riferimento per il cittadino-consumatore, in forma telematica, presso il quale i committenti delle prestazioni professionali possano rivolgersi in caso di contenzioso con i singoli professionisti, ai sensi dell’articolo 27-ter del codice del consumo. INVIA LA TUA RICHIESTA

CHE COS’E’ APOI?

APOI è la prima associazione professionale che raggruppa i Professional Organizers italiani, fornisce supporto agli associati, eroga per loro attività formative e definisce gli standard della professione. Entra anche tu in APOI, vieni a far parte della nostra rete!