IL VALORE DI ESSERE SOCI APOI

Il Convegno nazionale di APOI dello scorso novembre è stato speciale perché ci ha dato l’occasione di crescere nella consapevolezza della nostra professione e di condividere riflessioni importanti sul nostro stile di lavoro. 
La nostra è una professione relativamente nuova nel panorama nazionale, perciò era davvero necessario fermarsi, confrontarsi e riflettere su vari aspetti del nostro lavoro. Uno stile comune non si crea dal nulla e nemmeno sorge spontaneamente: deve essere pensato e portato avanti con l’intelligenza e l’impegno di tutti.  

 Appartenere a una associazione di professionisti significa responsabilità, partecipazione e certezza che insieme si può superare qualsiasi difficoltà 

 Tre legami sono forti e vincolanti:  

  1. la coerenza. Ci suggerisce un atteggiamento in linea con ciò che cerchiamo di trasmettere ai nostri clienti, senza dimenticare le mete a cui vogliamo portare le nuove generazioni: la puntualità, la precisione, il rispetto, e una buona dose di creatività, alimentati dalla formazione permanente che ci consente di essere aggiornati e attenti alle nuove istanze del mercato e ai cambiamenti della società; e tanto entusiasmo, perché la nostra professione sta facendosi spazio nel panorama delle consulenze ed è sempre più apprezzata anche come supporto ad altre professionalità più tradizionali; 
  2. la corresponsabilità. Essere coinvolti nel percorso dei nostri colleghi è avvincente, ci porta stimoli per rinnovarci sempre, e, mentre definiamo e diamo vita alla nostra identità professionale, stiamo contribuendo alla realizzazione di quella altrui. Esattamente come una mano lava l’altra. La corresponsabilità produce uno stile di reciprocità, dove ciascuno rimane attento alle esigenze e ai bisogni dei vari membri dell’associazione, si presta volentieri per aiutare e supportare, perché è consapevole che la crescita e il successo dei singoli è crescita e successo per tutti; 
  3. Le opportunità. I P.O. associati vedono in APOI diverse opportunità: l’associazione restituisce visibilità ai suoi membri e li colloca in un panorama definito e specializzato, offre una formazione selezionata agli ambiti di primario interesse e invita a far sì che la visibilità di ciascuno giovi a quella di tutto il movimento associativo; i P.O. associati contribuiscono alla crescita del livello di qualità di tutta l’associazione e apportano un contributo di valore alla professione nel suo complesso.  

Durante il Convegno nazionale il clima era ricco di entusiasmo, sereno e collaborativoabbiamo respirato nell’aria la voglia di affermare una professione che veramente può “fare la differenza nella vita delle persone. Noi lo sappiamo e ne siamo fortemente convinti, desideriamo trovare strumenti di comunicazione sempre più efficaci e coinvolgenti per farlo sapere a tuttilo possiamo fare solo insieme, vivendo intensamente quei questi tre legami  

Per me lo spirito comunitario, pur con le sue inevitabili fatiche, è sempre vincente: innesta un circolo virtuoso che sostiene le motivazioni, tiene vive le attese e muove i passi di ciascuno verso una visione di un futuro migliore per tutti.  

di Emanuela Tirabassi 

Nessun commento

Scrivi il tuo commento

X