Space clearing digitale

space clearing digitale

Anche il computer ha bisogno di essere tenuto in ordine!

Tre sono le occasioni in cui tendiamo a riempire lo schermo di “cose” che, in breve tempo, ci tolgono lo spazio di lavoro:

  • Interazione con il Desktop: ogni nuovo programma aggiunge un’icona; e spesso, quando non sai dove salvare un documento, quale posto migliore del desktop? Sicuro da trovare, facile da riempire.
  • Navigazione su Internet: ogni volta che troviamo un sito utile, sul quale contiamo di ritornare spesso, la soluzione più semplice, che gli stessi browser ti spingono ad adottare, è “Aggiungi a preferiti”.
  • Posta elettronica: la miriade di messaggi che si accumulano nella cartella della posta in arrivo cresce a ritmi talmente sostenuti che, alla fine, anche il più cocciuto e volenteroso lettore alza bandiera bianca e si lascia sommergere dal flusso di richieste, annunci e risposte.

In questo articolo voglio affrontare i primi due aspetti; la gestione della posta elettronica richiede un capitolo intero a parte, per cui questa volta ti esonero.

Sei pronto? Bene, allora cominciamo. Il Desktop è ciò che vediamo del computer quando lo accendiamo. Rappresenta la scrivania, su cui appoggiamo le cose che usiamo più frequentemente. Ad esempio sulla mia scrivania ho tastiera, mouse, agenda settimanale, una penna, dei fogli bianchi per gli appunti volanti, l’attacco del caricabatterie del cellulare. Il Desktop ha la medesima funzione, quindi troverò le applicazioni che uso quotidianamente: in questo momento conto 45 icone. Non sono tantissime, ma di queste 45 ben 9 sono cartelle, tutte con la stessa icona, anche se contengono documenti completamente differenti. Avere tutte queste icone mischiate davanti agli occhi mi faceva perdere un sacco di tempo (il mio vecchio cervellino ha bisogno di alcuni decimi di secondo per riconoscere le immagini e, decimo qui decimo là, il tempo sprecato aumenta in un baleno) finché non ho scoperto Fences di Stardock 

spaceclearingdig_01

Ecco come appare il mio desktop: Fences mi ha dato l’opportunità di raggruppare le icone per argomento e sistemare ogni gruppo come piace a me. Ad esempio, ho potuto lasciare uno spazio centrale dove posso salvare temporaneamente documenti o applicazioni, che mi risaltano immediatamente agli occhi e non faccio fatica a trovarli. Questa soluzione è ideale per mantenere il desktop libero (le mie colleghe di APOI direbbero “uncluttered”) e accedere immediatamente ai programmi che uso più spesso.

Capita però che mentre sto usando un’altra applicazione, magari a tutto schermo, abbia bisogno di lanciare un altro programma (ad esempio il programma per ricordarmi le password). Ora, anziché cliccare sull’icona per visualizzare il desktop, cercare quel che mi serve e lanciarlo, mi basta spostare il mouse sulla destra dello schermo e mi appare una barra aggiuntiva di comandi, come puoi vedere sotto (è quella arancione) e scegliere tra i comandi pre-impostati (da me).

space clearing digitale_2

Si tratta di RocketDock di Punk Labs. Semplicissimo da usare e impostare. E gratis, che di questi tempi non guasta.

Bene. Il desktop non è più un problema, quindi passiamo a Internet.

Quanti siti preferiti hai? 10? 100? Io in questo momento ne ho 310 e per cercarne uno qualsiasi mi basta meno di 1 secondo e devo cliccare al massimo 2 volte per trovarmi sul mio sito preferito. Come? Grazie a Symbaloo

spaceclearingdigitale_3

 

Symbaloo ti permette di crearti raccolte di indirizzi web. Ogni indirizzo è rappresentato da una mattonella all’interno di una scheda; ogni mattonella ha la propria icona, grande e facile da cliccare. Puoi usare le schede come vuoi (io ne ho 13 attive in questo momento) e, quindi, raggruppare i preferiti come pare a te: ad esempio, oltre alla scheda principale che vedi in foto, ho la scheda Configurare da cui vado su vari siti che mi permettono di configurare o gestire servizi vari, ho la scheda Cucina con l’elenco dei siti di cucina da cui copio le ricette o, ancora, ho la scheda Sviluppo da cui accedo a siti vari dedicati alla programmazione.

Il valore aggiunto di Symbaloo rispetto alla gestione dei preferiti tradizionale è l’elemento visuale, che facilita la ricerca e rende più ordinata la navigazione in internet. Inoltre, essendo un sito web, puoi accedere da ovunque hai un collegamento internet.

Conosci altri servizi utili a decongestionare il desktop o la navigazione internet? Segnalameli: info@organizzare.info

Sergio Meinardi

1 commento

Lascia un commento


SPORTELLO UTENZA

È istituito lo sportello di riferimento per il cittadino-consumatore, in forma telematica, presso il quale i committenti delle prestazioni professionali possano rivolgersi in caso di contenzioso con i singoli professionisti, ai sensi dell’articolo 27-ter del codice del consumo. INVIA LA TUA RICHIESTA

CHE COS’E’ APOI?

APOI è la prima associazione professionale che raggruppa i Professional Organizers italiani, fornisce supporto agli associati, eroga per loro attività formative e definisce gli standard della professione. Entra anche tu in APOI, vieni a far parte della nostra rete!