Perchè Space Clearing?

space clearing 2

Perché il P.O. suggerisce lo Space Clearing? Cos’è esattamente lo Space Clearing?

Lo Space Clearing è innanzitutto una filosofia di vita, una scelta di come trasformare il proprio quotidiano, di come alleggerirsi creando più spazio fisico e mentale. Creare più spazio permette al “nuovo” di affacciarsi nella vostra esistenza.

Tale visione della vita si apprende piano, passo dopo passo, è una crescita che si fa propria nel tempo, partendo dalla “consapevolezza”.

LA CONSAPEVOLEZZA È IL PRIMO PASSO DEL VOSTRO NUOVO PERCORSO

Come in tanti aspetti della nostra vita, la “consapevolezza” è il primo passo per muoversi verso qualcosa di nuovo. Si matura il desiderio di fare “pulizia dello spazio” – fisico e mentale – quando si avverte un forte senso di inadeguatezza, di “non felicità”, di vero e proprio “blocco delle energie”. Per trasformare uno stato d’animo in azione, si parte dall’analizzare onestamente il nostro rapporto con le cose che ci circondano (rientrano nella categoria delle “cose” non solo gli oggetti di arredo ma anche i vestiti e il cibo).

Gli oggetti superflui, che non hanno più lo stesso valore affettivo, quelli che non amiamo più, che non usiamo più, che creano disordine, che rientrano nella categoria di ciò che è irrisolto o incompleto vanno eliminati, magari dandogli una seconda vita. Se non troviamo la giusta chiave per separarci da tutte le cose che rientrano nelle categorie descritte, le stesse diventeranno parte di un “accumulo” di cose che appesantiscono il nostro spazio e bloccano le nostre energie.

IL RAPPORTO DELL’ACCUMULO CON LE VOSTRE VITE

Può meravigliare quanto un accumulo fisico di oggetti superflui negli spazi in cui viviamo sia lo specchio di quanto avviene nelle nostre vite! Più oggetti accumuliamo e più energie si bloccano.

Per un P.O. la cartina tornasole di quanto dichiaro è nel rapporto con le persone che aiutiamo. I nostri interlocutori sono il riscontro vivente di quanto lo Space Clearing possa restituire energie, fantasia, voglia di trasformazione, in poche parole la scelta di una nuova filosofia di vita che porta sempre e comunque verso il nuovo. Più di una volta ho toccato con mano quanto l’intervento di Space clearing abbia regalato una trasformazione radicale, al punto da portare la persona a iscriversi a corsi di scrittura creativa, corsi di inglese, ad iniziare diete che attendevano da tempo di essere affrontate, a concludere relazioni infelici e dar vita a nuovi amori, le energie finalmente liberate verso il “nuovo” danno frutti inaspettati.

PASSARE ALL’OPERA È LIBERATORIO

La partenza può sembrare la parte più faticosa ma in realtà è direttamente proporzionale al desiderio di cambiamento. Suggerisco sempre di attendere quando la consapevolezza ha raggiunto la soglia massima, ovvero quando non sopporterete più di essere circondati dal disordine e dell’accumulo. Solo allora sarete pronti ad affrontare il percorso che vi porterà verso un nuovo stile di vita, verso il recupero di nuove energie e nuovo vigore, sarà il momento giusto per iniziare lo Space Clearing. Il vostro stato d’animo sarà il frutto di un percorso interiore, dell’accettazione di una nuova filosofia di vita, ma non abbiate fretta, è una trasformazione lenta ma senza ritorno, quando ne avrete conosciuto i benefici non vorrete più tornare all’antico disordine fisico e mentale.

UN CONSIGLIO DA P.O.

Guardate alla vostra casa, al vostro ufficio, ai vostri spazi quotidiani con occhi diversi. Mettete una scatola vicino all’entrata di casa e fatela diventare il contenitore di tutto ciò che non volete più nella vostra vita. Prendete il vostro tempo, senza fretta: scoprirete che il vostro nuovo modo di pensare vi porterà, senza stress, a separarvi dal superfluo. Pensate che i vostri oggetti e i vostri vestiti potranno avere una seconda vita rendendo felici altri essere umani, questo renderà il distacco più dolce.

Parola di P.O.

Francesca Pansadoro

Lascia un commento


SPORTELLO UTENZA

È istituito lo sportello di riferimento per il cittadino-consumatore, in forma telematica, presso il quale i committenti delle prestazioni professionali possano rivolgersi in caso di contenzioso con i singoli professionisti, ai sensi dell’articolo 27-ter del codice del consumo. INVIA LA TUA RICHIESTA

CHE COS’E’ APOI?

APOI è la prima associazione professionale che raggruppa i Professional Organizers italiani, fornisce supporto agli associati, eroga per loro attività formative e definisce gli standard della professione. Entra anche tu in APOI, vieni a far parte della nostra rete!